Altri contenuti

L’Ordine si conforma alla normativa di riferimento sul whistleblowing di cui alla L.179/2017.

Con l’espressione whistleblower si fa riferimento al dipendente (o collaboratore) dell’Ordine che segnala violazioni o irregolarità riscontrate durante la propria attività agli organi deputati ad intervenire.

Al fine di gestire al meglio le segnalazioni e nel rispetto possibile della normativa vigente, l’Ordine opera sulla base della seguente procedura:

  1. La segnalazione del dipendente deve essere indirizzata alla mail del RPCT (segnalazioni@farmacistipn.it) e deve recare come oggetto “Segnalazione di cui all’articolo 54 bis del decreto legislativo 165/2001”.
  2. La gestione della segnalazione è di competenza del RPCT che tiene conto, per quanto possibile, dei principi delle “Linee guida in materia di tutela del dipendente pubblico che segnala illeciti (c.d. whistleblower)” di cui alla Determinazione ANAC n. 6 del 28 aprile 2015 e processa la segnalazione in conformità alle disposizioni sul whistleblowing.
  3. Se la segnalazione riguardi condotte del RPCT, questa deve essere inoltrata direttamente all’ANAC utilizzando il Modulo presente sul sito ANAC (www.anticorruzione.it).
  4. Le segnalazioni ricevute sono trattate in conformità ai principi di riservatezza e tutela dei dati.
  5. Il processo di segnalazione è trattato in modalità manuale tenuto conto del principio di proporzionalità e del numero dei dipendenti/collaboratori; le segnalazioni vengono trattate manualmente dal RPCT. Questi, una volta ricevuta la segnalazione, assicura la riservatezza e la confidenzialità inserendo la segnalazione in un proprio registro con sola annotazione della data di ricezione e di numero di protocollo e conserva in un armadio chiuso a chiave il registro, la segnalazione in originale la documentazione accompagnatoria se esistente.
  6. il Modello di segnalazione di condotte illecite viene inserito quale modello autonomo sul sito istituzionale dell’Ordine, sezione “Amministrazione trasparente”, nella sottosezione “Altri contenuti – prevenzione-della-corruzione”, specificando le modalità di compilazione e di invio.

 

 

 SCHEDA ANNUALE RELAZIONE RPCT 

 

 

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE, TRASPARENZA E L'INTEGRITÀ dell'ORDINE

 

Nessun dato da pubblicare sui provvedimenti adottati dall'Anac ed atti di adeguamento a tali provvedimenti in materia di vigilanza e controllonell'anticorruzione.

Non vi sono state violazioni delle disposizioni in merito agli atti di accertamento delle violazioni di cui al Dlgs. 39/2013  

 

 



Amministrazione trasparente